Ingegneria Energetica - Meccanica dei Solidi
Meccanica dei Solidi

espandiMeccanica dei Solidi

Codice identificativo insegnamento: 094848
Programma sintetico: Il corso intende introdurre gli allievi energetici alla meccanica delle strutture, permettendo loro di maturare la padronanza delle regole che governano l'equilibrio di sistemi articolati. L'impostazione generale del corso e' mirata ad utilizzare i sistemi di travi come oggetti d'indagine di immediato interesse ingegneristico, mantenendo tuttavia un'attenzione costante alla generalita' concettuale degli strumenti utilizzati. Nella seconda parte del corso, i concetti di deformazione, di sforzo, e di legame costitutivo vengono introdotti in termini abbastanza generali ed applicati alla meccanica linearizzata (piccoli spostamenti ed elasticita' lineare). Viene poi illustrato il calcolo delle sollecitazioni in elementi di trave, con riferimento ai casi di Saint-Venant, in cui tuttavia si privilegia l'applicazione a esempi pratici rispetto alla derivazione rigorosa delle espressioni analitiche da utilizzare. Le nozioni di verifica di resistenza e di stabilita' dell'equilibrio sono accennate nella parte finale del corso e finalizzate alle applicazioni pratiche. Si introducono infine, in termini concettuali e operativi, gli approcci basati sul metodo della deformata elastica e sul principio dei lavori virtuali per l'analisi degli spostamenti e il calcolo delle reazioni iperstatiche in sistemi di travi piani.

Esercizi:

 

Esercitazioni svolte:

 

Prima prova in itinere con soluzioni:

 

Seconda prova in itinere con soluzioni:

 

Appelli con soluzioni:

 

Altro:

 

Per altri esercizi e temi d'esame fare riferimento ai corsi paraleli di ingegneria meccanica: costruzione di macchine 1 e di ingegneria aerospaziale: fondamenti di meccanica strutturale.